Ideare, strutturare e pianificare una strategia valida per i propri social è di fondamentale importanza per un’azienda che intende raggiungere risultati tangibili attraverso i propri canali social. Per poterlo fare servono competenze specifiche, strategie definite e tecniche tutt’altro che approssimative. Esistono però alcuni strumenti che possono facilitare alcuni degli aspetti di una strategia social, soprattutto per coloro che si trovano in una fase iniziale e, per passione o necessità, hanno intenzione di cimentarsi in questa attività. Tra questi strumenti, in questo articolo approfondiremo Canva, un tool molto utile per approcciarsi all’argomento e concluderemo evidenziando le 3 funzioni principali che offre per i social!

Cos’è Canva

Canva è una piattaforma di graphic design, content creation e planning. Con molta probabilità è una delle piattaforme del settore più utilizzate al mondo grazie alla facilità di utilizzo e al costo contenuto (per la versione pro, la versione base è gratuita).
Il 2014 è l’anno in cui è stato reso disponibile al pubblico, dopo la sua progettazione nel 2012 da parte di Melanie Perkins, Cliff Obrecht e Cameron Adams.
Per poterlo utilizzare occorre registrarsi, passaggio che è possibile fare attraverso Facebook, Google o creando un account personalizzato. La piattaforma dà la possibilità di scegliere tra diverse opzioni, versione gratuita o a pagamento, a seconda delle proprie esigenze e della tipologia di strumenti necessari allo svolgimento del proprio lavoro.
Stiamo parlando quindi di una buona soluzione per iniziare a sperimentare per tutte quelle persone curiose, creative e che sono sempre con le mani in pasta!

Come utilizzare Canva per i social: 3 funzioni principali

Sono almeno 3 le principali funzioni di questo strumento che possono rivelarsi molto utili per i social network:

1. Creazione di grafiche: grazie ai modelli già impostati e ai template che mette a disposizione, Canva offre la possibilità di creare delle grafiche personalizzate partendo da una base già impostata, semplificando molto le operazioni da svolgere;
2. Brand kit: conoscendo bene l’importanza di avere un’immagina coordinata, Canva offre agli utenti premium la possibilità di creare e memorizzare tutti gli elementi del proprio brand, avendo così sempre a portata di mano lo stile prescelto;
3. Calendar e planning: grazie al calendario messo a disposizione da Canva, sarà possibile pianificare la pubblicazione automatica dei contenuti tramite uno strumento semplice e intuitivo, collegando le proprie pagine social.

Conclusioni

Sebbene questo strumento sia molto utile, soprattutto all’inizio di un’attività, è bene ricordare che modelli e grafiche sono precostruite e quindi poco personalizzabili. Inoltre, sul lungo periodo, vi è il rischio che i contenuti appaiano standardizzati ed eccessivamente generici.
Per sviluppare e gestire una strategia di successo, è sempre consigliabile assumere una figura di riferimento, un professionista o affidarsi ad un’agenzia di marketing specializzata.

Chiamaci per una consulenza gratuita!

Marketing locale: come superare la concorrenza

Marketing locale: come superare la concorrenza

Esistono svariati strumenti online molto utili per pubblicizzare la propria attività a livello locale: Facebook e Google sono alcuni di questi. L’utilizzo di questi strumenti e relative strategie, a differenza di quello che si può pensare, non è riservato solo a...

Il marketing per i motori di ricerca (SEM)

Il marketing per i motori di ricerca (SEM)

L’acronimo SEM sta per Search Engine Marketing e si riferisce a tutte quelle attività di web marketing svolte per aumentare la visibilità e la rintracciabilità di un sito web con l'uso dei motori di ricerca. In questo articolo scopriremo come funziona ma soprattutto...

Conoscere il comportamento del cliente online

Conoscere il comportamento del cliente online

Sono molti i modi in cui un’azienda può apportare dei miglioramenti alla propria strategia e, di conseguenza, alla capacità di raggiungere gli obiettivi di business prefissati. Tra questi modi c’è il conoscere in maniera approfondita il comportamento dei propri...

3 suggerimenti per un testo SEO friendly

3 suggerimenti per un testo SEO friendly

Scrivere un testo SEO oriented significa produrre contenuti pensati per raggiungere uno specifico obiettivo e un preciso pubblico. In questo articolo approfondiremo l’argomento e concluderemo con 3 suggerimenti per scrivere un testo SEO friendly!Scrittura SEO:...

Design del sito web: cosa fare e cosa evitare

Design del sito web: cosa fare e cosa evitare

Un buon design del sito web contribuisce a non scoraggiare gli utenti e mantenerli più a lungo nelle pagine web di interesse. In questo articolo approfondiamo l’argomento e concludiamo con dei suggerimenti per migliorare il design del proprio sito web.Aspetti del...

3 consigli per le tue Instagram Stories

3 consigli per le tue Instagram Stories

Il formato stories per i social network, in particolare Instagram e Facebook,  ha assunto via via un’importanza maggiore così come per gli utenti, anche per i brand. In questo articolo approfondiamo l’argomento e concludiamo con 3 consigli per le tue stories!Instagram...